Le Terme Tettuccio

Il Golf 18 buche
Montecatini Alto
Lo stabilimento Tettuccio
Uto Ughi a Estate Regina
Ippodromo Sesana
Miss Italia a Montecatini Terme
Montecatini Alto
Natale su Viale Verdi
Parco Termale
  • Le Terme Tettuccio
  • Il Golf 18 buche
  • Montecatini Alto
  • Lo stabilimento Tettuccio
  • Uto Ughi a Estate Regina
  • Ippodromo Sesana
  • Miss Italia a Montecatini Terme
  • Montecatini Alto
  • Natale su Viale Verdi
  • Parco Termale

decreto-legge 30 aprile 2022 n. 36, “Ulteriori misure urgenti per l’attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR)” –Gazzetta Ufficiale 30 aprile 2022 n. 100

Il Consiglio dei Ministri ha approvato un decreto legge che introduce ulteriori misure urgenti per l’attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza.

Di seguito, le disposizioni di maggiore interesse per le imprese ricettive e termali.

 sanzioni per mancata accettazione di pagamenti elettronici (articolo 18, comma 1)

Viene anticipato dal 1° gennaio 2023 al 30 giugno 2022 il termine per l’applicazione delle sanzioni amministrative pecuniarie nei confronti dei soggetti tenuti all’obbligo di accettazione di pagamenti elettronici (soggetti che effettuano l'attività di vendita di prodotti e di prestazione di servizi, anche professionali), in caso di mancata accettazione. Si ricorda che l’entità della sanzione è pari a 30 euro, aumentata del 4 per cento del valore della transazione per la quale sia stata rifiutata l'accettazione del pagamento.

 disposizioni in materia di fatturazione elettronica (articolo 18, commi 2 e 3)

L’obbligo di emissione della fatturazione elettronica viene esteso ai soggetti che rientrano nel c.d. “regime di vantaggio” e a quelli che rientrano nel c.d. “regime forfetario”.

L’obbligo decorre dal 1° luglio 2022 per i soggetti che nell’anno precedente hanno conseguito ricavi o percepito compensi, ragguagliati ad anno, superiori a euro 25.000 e, dal 1° gennaio 2024 per i restanti soggetti.

Per i soggetti il cui obbligo di fatturazione elettronica decorre dal 1° luglio 2022, è prevista una specifica moratoria dalle sanzioni per il terzo trimestre del periodo d’imposta 2022, a condizione che la fattura elettronica venga emessa entro il mese successivo a quello di effettuazione dell'operazione.

investimenti delle imprese turistiche e digitalizzazione delle agenzie di viaggio (articolo 38)

Le risorse stanziate dall’articolo 4 del decreto legge n. 152 del 2021, per la digitalizzazione di agenzie di viaggio e tour operator, vengono destinate ad incrementare lo stanziamento di cui all’articolo 1 dello stesso provvedimento, dedicato al credito di imposta e al contributo a fondo perduto per le imprese turistiche.

Si vanno quindi ad aggiungere ai 500 milioni di euro già stanziati per quest’ultimo intervento nel periodo 2022-2025 (cui va sommata una ulteriore autorizzazione di spesa di 100 milioni di euro per l'anno 2022) i 98 milioni stanziati, per il medesimo periodo, per la digitalizzazione delle agenzie e tour operator.

Si prevede comunque che le domande di credito d’imposta per la digitalizzazione presentate da agenzie di viaggio e tour operator sul bando nel frattempo attivato dal Ministero del turismo, e chiuso il 4 aprile 2022, vengano finanziate utilizzando - per complessivi 100 milioni di euro nell’anno 2022 – le risorse di cui al comma 13 dell’articolo 1 del medesimo decreto legge.

Si segnala che, alla chiusura del suddetto bando, risultano presentate n. 1.076 domande, per le quali sono stati richiesti contributi per euro 14.221.982.

Pertanto, le disponibilità totali destinate al credito di imposta e al contributo a fondo perduto per le imprese turistiche ad oggi ammontano a circa 684 milioni di euro (500 + 100 + 98 – 14,2).

 

garanzie per finanziamenti nel settore turistico (articolo 39)

Al fine di consentire l’operatività della “Sezione Speciale Turismo” del Fondo garanzia per le PMI, istituita dall’articolo 2 del decreto legge 6 novembre 2021 n. 152, si dispone che tale operatività abbia avvio anche in mancanza della integrazione della composizione del consiglio di gestione con un membro designato dal Ministero del turismo e un rappresentante delle organizzazioni nazionali maggiormente rappresentative delle imprese turistiche.

Si ricorda che il Fondo gestirà 358 milioni di euro destinati alla concessione di garanzie su finanziamenti erogati alle imprese turistiche per interventi di riqualificazione energetica e innovazione digitale o per assicurare la continuità aziendale delle imprese e garantire il fabbisogno di liquidità e gli investimenti.

 

Distinti saluti.

 

                                                                                         Il Direttore Generale

                                                                              (Dr. Alessandro Massimo Nucara)

 

 


Ritorna
 
 

ACCESSO RISERVATO AI SOCI

 
 
 
 
 
 
 
 
 

Nome utente:

Password :


Inserite il testo visualizzato nell'immagine:
This is a captcha-picture. It is used to prevent mass-access by robots. (see: www.captcha.net)

Password dimenticata?
Nome utente dimenticato?
Non hai un account?

 
 

ANTEPRIMA FEDERALBERGHI

19/05/2022

E’ stato pubblicato in gazzetta ufficiale il decreto legge approvato dal Consiglio dei ministri recante “misure urgenti in materia di politiche energetiche nazionali, produttività delle imprese e attrazione degli investimenti, nonché in materia di politiche sociali e di crisi ucraina”.

Di seguito, le disposizioni di maggiore interesse per le imprese rappresentate.

16/05/2022

In un recente incontro a livello regionale, l’AIT ci ha illustrato il disciplinare sul risparmio idrico promuovendone la massima diffusione a tutto il comparto ricettivo, oltra a questo ci sono stati illustrati tutti gli adempimenti con relative sanzioni connesse all’uso dell’acqua pubblica  per il riempimento (totale e/o parziale) delle piscine, che comunque restano invariati rispetto allo scorso anno e che andiamo a riepilogare per una più agile comprensione.

Di seguito indichiamo le principali azioni da ricordare:

06/05/2022

La Commissione europea ha autorizzato lo stanziamento da parte dell’Italia di 129 milioni di euro destinati a sostenere il settore turistico nel contesto della pandemia di coronavirus.

L’articolo 5 del decreto legge sostegni ter n. 4 del 2022, nel prevedere un credito di imposta a favore delle imprese del settore turistico, in relazione ai canoni di locazione o affitto d’azienda versati con riferimento a ciascuno dei mesi da gennaio 2022 a marzo 2022, aveva infatti subordinato tale misura alla autorizzazione della Commissione europea.

06/05/2022

Si è svolta il 4 maggio 2022, con la presenza di rappresentanti dei ministeri del lavoro, della salute, dello sviluppo economico, dell’INAIL e di tutte le parti sociali, la riunione per valutare la conferma delle misure prevenzionali previste dal Protocollo condiviso di aggiornamento delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del Covid-19 negli ambienti di lavoro del 6 aprile 2021.

06/05/2022

Il Consiglio dei Ministri ha approvato un decreto legge che introduce ulteriori misure urgenti per l’attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza.

Di seguito, le disposizioni di maggiore interesse per le imprese ricettive e termali.

03/05/2022

L’Agenzia delle Entrate ha definito le modalità, i termini di presentazione e il contenuto dell’autodichiarazione per gli aiuti della Sezione 3.1 e della Sezione 3.12 della Comunicazione della Commissione europea del 19 marzo 2020 C(2020) 1863 final, recante “Quadro temporaneo per le misure di aiuto di Stato a sostegno dell'economia nell'attuale emergenza da Covid-19”, come modificate con la Comunicazione C(2021) 564 del 28 gennaio 2021.

SERVIZIO NEWSLETTERS

resta sempre aggiornato...
iscriviti alle newsletters!

 
 

I NOSTRI PARTNERS