Le Terme Tettuccio

Il Golf 18 buche
Montecatini Alto
Lo stabilimento Tettuccio
Uto Ughi a Estate Regina
Ippodromo Sesana
Miss Italia a Montecatini Terme
Montecatini Alto
Natale su Viale Verdi
Parco Termale
  • Le Terme Tettuccio
  • Il Golf 18 buche
  • Montecatini Alto
  • Lo stabilimento Tettuccio
  • Uto Ughi a Estate Regina
  • Ippodromo Sesana
  • Miss Italia a Montecatini Terme
  • Montecatini Alto
  • Natale su Viale Verdi
  • Parco Termale

Contributi a fondo perduto a favore delle strutture ricettive

La Regione Toscana con delibera di Giunta n.597 del 31 Maggio 2021 ha approvato gli elementi essenziali relativi al bando ”Contributi a fondo perduto a favore delle strutture ricettive” attuativo dell'azione 3.1.1 sub azione a3) del POR FESR Toscana 2014/2020.

Al fine di favorire il rilancio dell’offerta nel settore turistico in Toscana, fortemente danneggiata a seguito dell’epidemia da Covid-19, è prevista la concessione di un sostegno alle strutture turistico ricettive professionali ubicate nel territorio regionale.

L'obiettivo è quello di sostenere, attraverso un contributo a fondo perduto a parziale ristoro della riduzione dei ricavi registrata, le strutture turistico ricettive, di tipo alberghiero o extra-alberghiero professionale, che per effetto dell’epidemia e delle conseguenti misure di contenimento adottate hanno registrato una paralisi pressoché totale della propria attività.

I soggetti beneficiari sono micro, piccole e medie imprese, nonché professionisti, aventi la sede principale o almeno un’unità locale ubicata nel territorio regionale, operanti nei settori di attività sotto specificati.

Sono ammissibili le domande presentate da imprese (e liberi professionisti dotati di partita IVA con codice ATECO del settore) aventi tutti i seguenti requisiti:

  • essere operanti nei settori economici individuati dai seguenti codici Ateco Istat 2007:
    • 55.10.00 Alberghi
    • 55.20.10 Villaggi turistici
    • 55.20.20 Ostelli della gioventù
    • 55.20.30 Rifugi di montagna
    • 55.20.40 Colonie marine e montane
    • 55.20.51 Affittacamere per brevi soggiorni, case ed appartamenti per vacanze, bed and breakfast, residence
    • 55.30.00 Aree di campeggio e aree attrezzate per camper e roulotte;
  • appartenere al settore alberghiero o extra-alberghiero professionale, con esclusione di agricampeggio, agriturismo e aree di sosta;
  • essere dotate di Codice Unico Identificativo regionale delle strutture ricettive;
  • non avere sospeso l’attività per oltre 9 mesi a far data dal 1 marzo 2020 e fino al 28 febbraio 2021; a tal fine sarà richiesto di allegare alla domanda di aiuto copia di almeno una ricevuta di notifica alloggiati alla pubblica sicurezza.

L’aiuto è concesso nella forma di contributo a fondo perduto ed è determinato come segue:

  • per i soggetti con codice ATECO 55.10.00 e codice ATECO 55.20.51, limitatamente ai soli residence, in base alle seguenti fasce di riduzione di fatturato:
    • da 100% a 86,00%: 5.000,00 euro
    • da 85,99% a 70,00%: 4.500,00 euro
    • da 69,99% a 55,00%: 3.500,00 euro
    • da 54,99% a 40,00%: 3.000,00 euro
    • da 39,99% a 30,00%: 2.500,00 euro
  • per tutti gli altri soggetti appartenenti al settore extra-alberghiero professionale: 2.500,00 euro.

Il contributo spetta a condizione che l’ammontare del fatturato e dei corrispettivi dal 1 marzo 2020 al 28 febbraio 2021 (in seguito “2° periodo”) sia inferiore di almeno il 30,00% rispetto all’ammontare del fatturato e dei corrispettivi realizzati nel periodo dal 1 marzo 2019 al 29 febbraio 2020 (in seguito “1° periodo”). Per le imprese/professionisti che hanno avviato l’attività nel corso del 1° periodo, la verifica del suddetto calo di fatturato/corrispettivi si effettua confrontando i mesi di operatività nel suddetto periodo con gli stessi mesi nel 2° periodo; per le imprese/professionisti che, invece, hanno avviato l’attività nel 2° periodo, non è richiesto il requisito del calo del fatturato/corrispettivi ma il contributo spettante verrà riproporzionato rispetto agli effettivi mesi di operatività rispetto ai 12 mesi totali nel periodo di osservazione. In entrambi i casi, qualora l’attività non sia iniziata in coincidenza con l’inizio del mese, il mese sarà computato per intero se la data di inizio cade tra l’1 ed il 15 mentre non sarà computato se l’attività è iniziata dal giorno 16 in poi.

Per “avvio dell’attività” si intende la data di emissione della prima fattura o del primo corrispettivo. Data la natura dell’aiuto (ovvero quella di ristoro per il calo di fatturato/corrispettivi), l’agevolazione concessa non potrà in ogni caso superare (congiuntamente ad eventuali altri contributi ottenuti per la medesima finalità anche da altre Amministrazioni Pubbliche) l’entità del calo di fatturato/corrispettivi registrata nel periodo di osservazione; fanno eccezione le imprese/i professionisti che hanno avviato l’attività nel 2° periodo, per i quali non vi è un fatturato precedente da confrontare. Per le imprese/i professionisti che abbiano svolto l’attività solo per una porzione del 1° periodo, si assumerà invece una stima della perdita di fatturato/corrispettivi dell’intero anno, ottenuta dalla media mensile della perdita di fatturato/corrispettivi effettivamente realizzata nel periodo osservato, rapportata ai 12 mesi.

L'istruttoria delle domande presentate è effettuata da Sviluppo Toscana S.p.A. a partire dal giorno successivo alla data di chiusura di presentazione delle domande e si conclude nei 30 giorni successivi con l'approvazione di una graduatoria e prevede la verifica della regolarità contributiva.

La dotazione complessiva ammonta ad Euro 8.600.000,00 e viene così suddivisa:

  • Euro 4.300.000,00 sono destinati ai soggetti con codice ATECO 55.10.00 e codice ATECO 55.20.51, limitatamente ai soli residence
  • Euro 4.300.000,00 sono destinati a tutti gli altri soggetti, con possibilità di reimpiego delle risorse non completamente utilizzate da uno dei due raggruppamenti sull’altro.

 

Gli uffici di Federalberghi Apam sono a disposizione per la consulenza e istruttoria delle domande.

 

La data di apertura del bando verrà comunicata a breve, consigliamo per coloro interessati, a procedere con la compilazione e l’inoltro del modulo nel più breve tempo possibile in quanto i fondi sono limitati e le risorse potrebbero esaurirsi velocemente dall’apertura del bando.

Ricordiamo inoltre che possono presentare domanda solo i soggetti dotati di credenziali SPID di livello 2.

 

Cordiali saluti


Ritorna
 
 

ACCESSO RISERVATO AI SOCI

 
 
 
 
 
 
 
 
 

Nome utente:

Password :


Inserite il testo visualizzato nell'immagine:
This is a captcha-picture. It is used to prevent mass-access by robots. (see: www.captcha.net)

Password dimenticata?
Nome utente dimenticato?
Non hai un account?

 
 

ANTEPRIMA FEDERALBERGHI

26/07/2021

Sulla Gazzetta Ufficiale del 23 luglio 2021 è stato pubblicato il decreto-legge n. 105 (allegato), recante misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19 e per l’esercizio in sicurezza di attività sociali ed economiche.

Di seguito, illustriamo le disposizioni di principale interesse per il settore.

 

dichiarazione stato di emergenza nazionale (articolo 1)

In considerazione del rischio sanitario connesso al protrarsi della diffusione degli agenti virali da COVID-19, lo stato di emergenza è ulteriormente prorogato sino al 31 dicembre 2021.

23/07/2021

Il Consiglio dei ministri, nella riunione del 22 luglio 2021, ha approvato un decreto-legge recante ulteriori misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19 e per l’esercizio in sicurezza di attività sociali ed economiche.

Nel riservarci di illustrare e commentare analiticamente il provvedimento dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, segnaliamo alcune disposizioni di particolare interesse.

19/07/2021

Sulla base della convenzione rinnovata da Federalberghi con Hoist group, azienda leader nel settore tecnologico per lo sviluppo di soluzioni Internet ad alta velocità, servizi conference, soluzioni TV e contenuti nonché partner di Samsung sulla parte Hospitality TV,  le aziende aderenti al sistema Federalberghi possono acquistare televisori e lavagne digitali...

16/07/2021

L’Agenzia delle entrate ha definito le modalità di applicazione e fruizione del credito d’imposta per la sanificazione e l’acquisto dei dispositivi di protezione.

L’articolo 32 del decreto-legge 25 maggio 2021, n. 73 (cd. “Sostegni bis”), riconosce un credito d’imposta in relazione alle spese sostenute nei mesi di giugno, luglio e agosto 2021 per la sanificazione degli ambienti e degli strumenti utilizzati e per l’acquisto di dispositivi di

16/07/2021

L’Agenzia delle entrate ha pubblicato una risposta a interpello riguardante la ristrutturazione delle facciate esterne degli edifici - cd. “bonus facciate” .

La legge di bilancio per l’anno 2020, come modificata dalla legge di bilancio per l’anno 2021, prevede una detrazione del 90 per cento per le facciate esterne degli edifici. In particolare, la detrazione spetta in relazione alle spese documentate, sostenute negli anni 2020 e 2021, relative agli interventi, ivi inclusi quelli di sola pulitura o tinteggiatura esterna,

15/07/2021

In vista dei prossimi cambiamenti di tecnologia delle reti televisive nazionali e locali con il passaggio al segnale DVB-T2, Federalberghi Toscana di concerto con l’assessorato regionale delle infrastrutture digitali e innovazione,  ha predisposto un sondaggio conoscitivo per identificare le  caratteristiche di ricezione degli apparati TV presenti in albergo.

SERVIZIO NEWSLETTERS

resta sempre aggiornato...
iscriviti alle newsletters!

 
 

I NOSTRI PARTNERS