Le Terme Tettuccio

Il Golf 18 buche
Montecatini Alto
Lo stabilimento Tettuccio
Uto Ughi a Estate Regina
Ippodromo Sesana
Miss Italia a Montecatini Terme
Montecatini Alto
Natale su Viale Verdi
Parco Termale
  • Le Terme Tettuccio
  • Il Golf 18 buche
  • Montecatini Alto
  • Lo stabilimento Tettuccio
  • Uto Ughi a Estate Regina
  • Ippodromo Sesana
  • Miss Italia a Montecatini Terme
  • Montecatini Alto
  • Natale su Viale Verdi
  • Parco Termale

RIMPASTO DELLA GIUNTA REGIONALE

Il turismo non si può permettere un anno e mezzo di apprendistato

 “Il  turismo non  può permettersi un anno e mezzo di apprendistato e tanto meno di intellettuali, magari di grande richiamo culturale, ma estranei alle necessità ed ai problemi dei settori economici che compongono il comparto turistico: in questo senso abbiamo già dato come testimonia la fallimentare esperienza nazionale di accorpamento di Turismo e Beni Culturali”, è molto determinato il presidente di Federalberghi, Paolo Corchia, nel commentare la decisione di sostituire l’assessore regionale Cristina Scaletti, a poco più di un anno dalla scadenza del mandato.

 “Meglio, molto meglio, che il presidente Rossi tenga per se, per questo scorcio di legislatura, almeno la delega del turismo, continua Corchia. Sarebbe una scelta giusta ed innovativa, come ha già fatto il presidente Zingaretti, nel Lazio: sarebbe anche un  modo intelligente di testimoniare che il turismo non è la cenerentola delle politiche regionali. Se è vero, come è vero, che questo nostro settore economico produce ed al tempo subisce, in modo trasversale, scelte di varia natura, urbanistica, di uso del territorio, infrastrutturali, nei trasporti, nella sanità, di politiche fiscali e tributarie, quale migliore soluzione che il bastone di comando sia direttamente nelle mani del governatore”. 

 “Abbiamo più volte commentato in modo negativo, ha  detto il presidente di Federalberghi, la legislazione e la organizzazione regionale in materia turistica, che l’attuale Giunta ha solo ereditato dalla precedente;  legislazione che non è estranea a fenomeni come l’abusivismo diffuso nel settore ricettivo, l’allargamento incontrollato  della offerta in una fase lunga di stagnazione della domanda  così come l’organizzazione è inadeguata alle esigenze di promozione delle nostre destinazioni“.

 “Sono passate poche settimane, ha detto ancora Corchia, da quando abbiamo messo nero su bianco le nostre idee su riforma della promozione turistica regionale, revisione profonda della legislazione: avevamo iniziato una proficua collaborazione con l’assessore Scaletti, ci auguriamo che questo lavoro non vada perduto”.

 

FEDERALBERGHI Toscana

L’Ufficio Stampa


Ritorna
 
 

ACCESSO RISERVATO AI SOCI

 
 
 
 
 
 
 
 
 

Nome utente:

Password :


Inserite il testo visualizzato nell'immagine:
This is a captcha-picture. It is used to prevent mass-access by robots. (see: www.captcha.net)

Password dimenticata?
Nome utente dimenticato?
Non hai un account?

 
 

ANTEPRIMA FEDERALBERGHI

19/05/2022

E’ stato pubblicato in gazzetta ufficiale il decreto legge approvato dal Consiglio dei ministri recante “misure urgenti in materia di politiche energetiche nazionali, produttività delle imprese e attrazione degli investimenti, nonché in materia di politiche sociali e di crisi ucraina”.

Di seguito, le disposizioni di maggiore interesse per le imprese rappresentate.

16/05/2022

In un recente incontro a livello regionale, l’AIT ci ha illustrato il disciplinare sul risparmio idrico promuovendone la massima diffusione a tutto il comparto ricettivo, oltra a questo ci sono stati illustrati tutti gli adempimenti con relative sanzioni connesse all’uso dell’acqua pubblica  per il riempimento (totale e/o parziale) delle piscine, che comunque restano invariati rispetto allo scorso anno e che andiamo a riepilogare per una più agile comprensione.

Di seguito indichiamo le principali azioni da ricordare:

06/05/2022

La Commissione europea ha autorizzato lo stanziamento da parte dell’Italia di 129 milioni di euro destinati a sostenere il settore turistico nel contesto della pandemia di coronavirus.

L’articolo 5 del decreto legge sostegni ter n. 4 del 2022, nel prevedere un credito di imposta a favore delle imprese del settore turistico, in relazione ai canoni di locazione o affitto d’azienda versati con riferimento a ciascuno dei mesi da gennaio 2022 a marzo 2022, aveva infatti subordinato tale misura alla autorizzazione della Commissione europea.

06/05/2022

Si è svolta il 4 maggio 2022, con la presenza di rappresentanti dei ministeri del lavoro, della salute, dello sviluppo economico, dell’INAIL e di tutte le parti sociali, la riunione per valutare la conferma delle misure prevenzionali previste dal Protocollo condiviso di aggiornamento delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del Covid-19 negli ambienti di lavoro del 6 aprile 2021.

06/05/2022

Il Consiglio dei Ministri ha approvato un decreto legge che introduce ulteriori misure urgenti per l’attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza.

Di seguito, le disposizioni di maggiore interesse per le imprese ricettive e termali.

03/05/2022

L’Agenzia delle Entrate ha definito le modalità, i termini di presentazione e il contenuto dell’autodichiarazione per gli aiuti della Sezione 3.1 e della Sezione 3.12 della Comunicazione della Commissione europea del 19 marzo 2020 C(2020) 1863 final, recante “Quadro temporaneo per le misure di aiuto di Stato a sostegno dell'economia nell'attuale emergenza da Covid-19”, come modificate con la Comunicazione C(2021) 564 del 28 gennaio 2021.

SERVIZIO NEWSLETTERS

resta sempre aggiornato...
iscriviti alle newsletters!

 
 

I NOSTRI PARTNERS