Le Terme Tettuccio

Il Golf 18 buche
Montecatini Alto
Lo stabilimento Tettuccio
Uto Ughi a Estate Regina
Ippodromo Sesana
Miss Italia a Montecatini Terme
Montecatini Alto
Natale su Viale Verdi
Parco Termale
  • Le Terme Tettuccio
  • Il Golf 18 buche
  • Montecatini Alto
  • Lo stabilimento Tettuccio
  • Uto Ughi a Estate Regina
  • Ippodromo Sesana
  • Miss Italia a Montecatini Terme
  • Montecatini Alto
  • Natale su Viale Verdi
  • Parco Termale

LEGGE DI BILANCIO 2020 - OPPORTUNITA' PER LE IMPRESE ALBERGHIERE

Di seguito, una sintesi della Legge di bilancio 2020 relativa alle opportunità previste per investimenti da parte delle imprese alberghiere:

detrazioni per riqualificazione energetica e bonus sisma (comma 175)

Si dispone la proroga anche per l’anno 2020 delle detrazioni spettanti per le spese sostenute per gli interventi di efficienza energetica e adozione di misure antisismiche.

credito d’imposta per investimenti in beni strumentali (commi da 184 a 197)

Il superammortamento e l'iperammortamento, che inizialmente erano stati prorogati per l’anno 2020, sono stati sostituiti da un nuovo credito d'imposta per l’acquisto di beni strumentali all’impresa.

Il credito d’imposta è riconosciuto nella misura del 6% del costo, nel limite massimo di costo ammissibile pari a 2 milioni di euro, per gli investimenti aventi a oggetto beni strumentali nuovi (esclusi i fabbricati ed i veicoli) acquistati, anche in leasing, fino al 31 dicembre 2020, ovvero entro il 30 giugno 2021 ma a condizione che, entro la data del 31 dicembre 2020 il relativo ordine risulti accettato dal venditore e sia avvenuto il pagamento di acconti in misura almeno pari al 20% del costo di acquisizione.

Il credito di imposta è invece pari al 40% per l’acquisto di beni strumentali connessi al piano Industria 4.0.

detrazione fiscale per facciate esterne edifici (commi da 219 a 224)

Viene introdotto il cosiddetto “bonus facciate”, con cui si consente una detrazione di imposta pari al 90% per le spese documentate relative agli interventi, ivi inclusi quelli di sola pulitura o tinteggiatura esterna, finalizzati al recupero o restauro della facciata esterna degli edifici esistenti ubicati in zona A o B di cui al decreto 2 aprile 1968 n. 1444:

A) le parti del territorio interessate da agglomerati urbani che rivestono carattere storico, artistico o di particolare pregio ambientale o da porzioni di essi, comprese le aree circostanti, che possono considerarsi parte integrante, per tali caratteristiche, degli agglomerati stessi;

B) le parti del territorio totalmente o parzialmente edificate, diverse dalle zone A): si considerano parzialmente edificate le zone in cui la superficie coperta degli edifici esistenti non sia inferiore al 12,5%(un ottavo) della superficie fondiaria della zona e nelle quali la densità territoriale sia superiore ad 1,5 mc/mq.

L’agevolazione non viene espressamente limitata agli edifici residenziali, ma per acquisire certezza sulla applicabilità anche agli interventi effettuati sugli edifici strumentali occorrerà attendere i chiarimenti dell’Agenzia delle entrate.

rifinanziamento della Nuova Sabatini (commi da 226 a 229)

Si dispone un rifinanziamento di 105 milioni di euro per l'anno 2020, di 97 milioni di euro per ciascuno degli anni dal 2021 al 2024 e di 47 milioni di euro per l'anno 2025 della cd. Nuova Sabatini. Si tratta di una misura volta alla concessione - alle micro, piccole e medie imprese - di finanziamenti agevolati per investimenti in nuovi macchinari, impianti e attrezzature.

aiuto alla crescita economica (comma 287)

A decorrere dal periodo d'imposta successivo a quello in corso al 31 dicembre 2018, viene abrogata l’agevolazione c.d. “mini IRES”, consistente in una riduzione dell’aliquota IRES su un importo pari agli utili non distribuiti e accantonati a riserva.

Contestualmente, viene reintrodotta la disciplina (contenuta nella legge di bilancio 2017) riguardante l’aiuto alla crescita economica (ACE). Tale misura si sostanzia nella deduzione, dal reddito imponibile netto, di un importo pari al rendimento figurativo degli incrementi di capitale. L’aliquota percentuale per il calcolo del rendimento nozionale del nuovo capitale proprio viene fissata all'1,3% (in luogo del valore vigente al momento dell'abrogazione, pari all'1,5%).

 credito d'imposta per la partecipazione a fiere internazionali (comma 300)

Viene prorogato anche per il 2020 il credito di imposta (introdotto dal decreto-legge “crescita” n. 34 del 2019) nella misura del 30% delle spese sostenute per la partecipazione di piccole e medie imprese a manifestazioni fieristiche internazionali di settore che si svolgono in Italia e all'estero, fino ad un massimo di 60.000 euro.

 

 


Ritorna
 
 

ACCESSO RISERVATO AI SOCI

 
 
 
 
 
 
 
 
 

Nome utente:

Password :


Inserite il testo visualizzato nell'immagine:
This is a captcha-picture. It is used to prevent mass-access by robots. (see: www.captcha.net)

Password dimenticata?
Nome utente dimenticato?
Non hai un account?

 
 

ANTEPRIMA FEDERALBERGHI

19/05/2022

E’ stato pubblicato in gazzetta ufficiale il decreto legge approvato dal Consiglio dei ministri recante “misure urgenti in materia di politiche energetiche nazionali, produttività delle imprese e attrazione degli investimenti, nonché in materia di politiche sociali e di crisi ucraina”.

Di seguito, le disposizioni di maggiore interesse per le imprese rappresentate.

16/05/2022

In un recente incontro a livello regionale, l’AIT ci ha illustrato il disciplinare sul risparmio idrico promuovendone la massima diffusione a tutto il comparto ricettivo, oltra a questo ci sono stati illustrati tutti gli adempimenti con relative sanzioni connesse all’uso dell’acqua pubblica  per il riempimento (totale e/o parziale) delle piscine, che comunque restano invariati rispetto allo scorso anno e che andiamo a riepilogare per una più agile comprensione.

Di seguito indichiamo le principali azioni da ricordare:

06/05/2022

La Commissione europea ha autorizzato lo stanziamento da parte dell’Italia di 129 milioni di euro destinati a sostenere il settore turistico nel contesto della pandemia di coronavirus.

L’articolo 5 del decreto legge sostegni ter n. 4 del 2022, nel prevedere un credito di imposta a favore delle imprese del settore turistico, in relazione ai canoni di locazione o affitto d’azienda versati con riferimento a ciascuno dei mesi da gennaio 2022 a marzo 2022, aveva infatti subordinato tale misura alla autorizzazione della Commissione europea.

06/05/2022

Si è svolta il 4 maggio 2022, con la presenza di rappresentanti dei ministeri del lavoro, della salute, dello sviluppo economico, dell’INAIL e di tutte le parti sociali, la riunione per valutare la conferma delle misure prevenzionali previste dal Protocollo condiviso di aggiornamento delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del Covid-19 negli ambienti di lavoro del 6 aprile 2021.

06/05/2022

Il Consiglio dei Ministri ha approvato un decreto legge che introduce ulteriori misure urgenti per l’attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza.

Di seguito, le disposizioni di maggiore interesse per le imprese ricettive e termali.

03/05/2022

L’Agenzia delle Entrate ha definito le modalità, i termini di presentazione e il contenuto dell’autodichiarazione per gli aiuti della Sezione 3.1 e della Sezione 3.12 della Comunicazione della Commissione europea del 19 marzo 2020 C(2020) 1863 final, recante “Quadro temporaneo per le misure di aiuto di Stato a sostegno dell'economia nell'attuale emergenza da Covid-19”, come modificate con la Comunicazione C(2021) 564 del 28 gennaio 2021.

SERVIZIO NEWSLETTERS

resta sempre aggiornato...
iscriviti alle newsletters!

 
 

I NOSTRI PARTNERS