Le Terme Tettuccio
Il Golf 18 buche
Montecatini Alto
Lo stabilimento Tettuccio
Uto Ughi a Estate Regina
Ippodromo Sesana
Miss Italia a Montecatini Terme
Montecatini Alto
Natale su Viale Verdi
Parco Termale

coronavirus – proroga dello stato di emergenza e adozione di ulteriori disposizioni urgenti in materia di contenimento e prevenzione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19

Il Consiglio dei ministri, nella riunione del 13 gennaio 2021, ha deliberato la proroga fino al 30 aprile 2021 dello stato d'emergenza dichiarato in conseguenza della dichiarazione di "emergenza di sanità pubblica di rilevanza internazionale" da parte della Organizzazione mondiale della sanità.

Contestualmente, è stato approvato un nuovo decreto legge (decreto-legge 14 gennaio 2021 n. 2 - Gazzetta Ufficiale n. 10 del 14 gennaio 2021) con il quale sono state adottate ulteriori disposizioni urgenti in materia di contenimento e prevenzione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19.

Il decreto legge proroga al 30 aprile 2021 il termine entro il quale potranno essere adottate o reiterate le misure finalizzate alla prevenzione del contagio (con l’adozione di decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri).

Il decreto legge conferma fino al 15 febbraio 2021 il divieto, già in vigore di ogni spostamento tra Regioni o Province autonome diverse, con l’eccezione di quelli motivati da comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute. È comunque consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione.

Inoltre, fatte salve le misure adottate con DPCM, dal 16 gennaio 2021 al 5 marzo 2021, sull’intero territorio nazionale, si applicano le seguenti misure:

  • in ambito regionale, è consentito lo spostamento verso una sola abitazione privata abitata (l’aggiunta dell’aggettivo “abitata” fa presumere che siano escluse le seconde case o gli appartamenti in locazione turistica), una volta al giorno, in un arco temporale compreso fra le ore 05:00 e le ore 22:00, e nei limiti di due persone ulteriori rispetto a quelle ivi già conviventi, oltre ai minori di anni 14 sui quali tali persone esercitino la potestà genitoriale e alle persone disabili o non autosufficienti conviventi;
    • qualora la mobilità sia limitata all’ambito territoriale comunale, sono comunque consentiti gli spostamenti dai comuni con popolazione non superiore a 5.000 abitanti e per una distanza non superiore a 30 chilometri dai relativi confini, con esclusione in ogni caso degli spostamenti verso i capoluoghi di provincia.

Viene istituita una area “bianca”, nella quale si collocheranno le Regioni con uno scenario di “tipo 1”, un livello di rischio “basso” e una bassa incidenza dei contagi. In area “bianca” non si applicano le misure restrittive previste dai DPCM per le aree gialle, arancioni e rosse ma le attività si svolgono secondo specifici protocolli. Nelle medesime aree possono comunque essere adottate, con DPCM, specifiche misure restrittive in relazione a determinate attività particolarmente rilevanti dal punto di vista epidemiologico.

In caso di violazione delle disposizioni previste dal nuovo decreto, salvo che il fatto costituisca reato, è applicabile la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 400 a euro 1.000, nonché, per gli esercizi, la sanzione amministrativa accessoria della chiusura dell'esercizio o dell'attività da 5 a 30 giorni.

 

Distinti saluti.

                                                                                         Il Direttore Generale

                                                                              (Dr. Alessandro Massimo Nucara)

 

allegato


Ritorna
 
 

ACCESSO RISERVATO AI SOCI

 
 
 
 
 
 
 
 
 

Nome utente:

Password :


Inserite il testo visualizzato nell'immagine:
This is a captcha-picture. It is used to prevent mass-access by robots. (see: www.captcha.net)

Password dimenticata?
Nome utente dimenticato?
Non hai un account?

 
 

ANTEPRIMA FEDERALBERGHI

01/03/2021

Federalberghi ha stipulato una convenzione con Federlab Italia, associazione nazionale di categoria alla quale aderiscono circa duemila strutture sanitarie di medicina di laboratorio accreditate con il servizio sanitario nazionale.

Grazie a tale convenzione, le imprese associate al sistema Federalberghi potranno usufruire di condizioni agevolate per lo svolgimento di test per la diagnosi di infezione da SARS-CoV-2 (sono disponibili test di varie tipologie: cosiddetti “molecolari”, “antigenici” e “sierologici”).

01/03/2021

La Camera dei deputati ha approvato un emendamento al decreto "milleproroghe" che estende sino al 31 dicembre 2021 (anziché 30 giugno 2021) il periodo di utilizzabilità del tax credit vacanze (cosiddetto “bonus vacanze”).

In attesa della conversione in legge del decreto, che dovrà avvenire entro il 1° marzo, si forniscono alcune informazioni utili per la gestione dei bonus.

01/03/2021

Federalberghi ha rinnovato la convenzione con Unogas Energia che riserva alle aziende associate condizioni agevolate per la fornitura di gas naturale, energia elettrica e servizi di efficientamento energetico

 

Ecco i principali vantaggi per le aziende:

La scheda tecnica allegata illustra i principali vantaggi che la convenzione offre alle aziende associate al sistema Federalberghi, di seguito riepilogati:

24/02/2021

Il Consiglio dei ministri ha approvato un nuovo decreto legge con il quale è stata prorogata la validità delle disposizioni di contenimento e prevenzione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19.

Il decreto legge dispone la prosecuzione, fino al 27 marzo 2021, su tutto il territorio nazionale, del divieto di spostarsi tra diverse Regioni o Province autonome, salvi gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità o motivi di salute. Resta comunque consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione.

22/02/2021

Le Commissioni I e V della Camera dei deputati - accogliendo le istanze di Federalberghi - hanno approvato un emendamento al decreto "milleproroghe" (allegato) che proroga alcuni termini in materia di prevenzione incendi per le strutture turistico ricettive.

L’emendamento prevede che le attività ricettive turistico-alberghiere con oltre 25 posti letto, esistenti alla data di entrata in vigore del decreto 9 aprile 1994, in possesso dei requisiti previsti dal decreto 16 marzo 2012, possano completare l'adeguamento alle disposizioni di prevenzione incendi entro il 31 dicembre 2022.

17/02/2021

Alcuni albergatori hanno segnalato di essere stati contattati da sedicente personale di Google Ads per far migliorare (a pagamento) la propria visibilità sui motori di ricerca.

Google, consultata da Federalberghi, ha confermato che non offre tale servizio. Inoltre, Google comunica che non invia mai messaggi indesiderati che richiedono di fornire la password o altre informazioni riservate.

SERVIZIO NEWSLETTERS

resta sempre aggiornato...
iscriviti alle newsletters!

 
 

I NOSTRI PARTNERS