Le Terme Tettuccio
Il Golf 18 buche
Montecatini Alto
Lo stabilimento Tettuccio
Uto Ughi a Estate Regina
Ippodromo Sesana
Miss Italia a Montecatini Terme
Montecatini Alto
Natale su Viale Verdi
Parco Termale

MANIFESTAZIONE DI INTERESSE STRUTTURE ALBERGHIERE PER PERSONALE SANITARIO

L’Azienda USL Toscana centro ci informa della pubblicazione di un nuovo avviso per l’acquisizione di strutture alberghiere o ricettive per l’albergazione di personale sanitario.

 Si tratta di personale sanitario non affetto da  Covid19, né personale in quarantena, quindi il personale sanitario non necessita di isolamento.

 Secondo gli accordi in essere l’Azienda Sanitaria Locale si impegna a sottoscrivere una convenzione con la struttura interessata acquistando tutte le camere con bagno personale,  vuote per piene alla tariffa di 30,90€ al giorno + Iva al 10.

 La struttura per poter candidarsi dovrà garantire per ogni camera una fornitura minima comprendente:

-       un materasso e due cuscini,

-       luce,

-       energia elettrica,

-       un televisore con digitale terrestre,

-       wifi,

-       acqua fredda e calda,

-       riscaldamento,

-       1 litro di acqua e bicchieri monouso

-       un asciugacapelli

-       forno a microonde senza grill

-       bollitore

 Nel testo del bando allegato risulta erroneamente inserito il forno a microonde nelle camere, la USL ci ha informato che non è un requisito minimo obbligatorio, ma diventa un requisito facoltativo ma preferibile se messo a disposizione del personale sanitario nelle aree comuni come sala colazione o bar ecc…

Diventa invece requisito minimo obbligatorio il bollitore nelle camere.

 La Struttura deve essere in regola in materia di:

-       prevenzione incendi (se superiore a 25 PL),

-       agibilità e collaudo statico,

-       impianto elettrico,  termico e adduzione gas,

-       impianto di climatizzazione/condizionamento/ricambio d’aria.

 La ASL si rende disponibile ad eseguire i seguenti servizi a proprie spese oppure pagando la struttura:

-       fornitura iniziale della biancheria e ricambio ogni 2 giorni,

-       fornitura iniziale del kit cortesia e ricambio ogni 2 giorni,

-       pulizia o sanificazione giornaliera delle camere,

-       ricambio lenzuola  federe ogni 7 giorni

 La sanificazione finale è effettuata dalla ASL.

 Nel caso la sua struttura sia interessata la invitiamo ad inoltrare il modulo compilato relativo all’allegato 1 tramite PEC all’indirizzo direzione.uslcentro@postacert.toscana.it indicando nell’oggetto della mail “Manifestazione di interesse per acquisizione disponibilità da parte di Strutture alberghiere o ricettive in possesso di specifici requisiti finalizzata alla costituzione di un elenco aperto per l’attuazione dell’albergazione per il personale sanitario prevista dall’ Ordinanza del Presidente della Giunta Regionale Toscana n. 96 del 24 ottobre 2020”.

 E’ richiesto l’invio della domanda in formato pdf, inserendo tutta la documentazione in un unico documento.

Il Rappresentante Legale della Struttura dovrà apporre la firma in calce alla istanza a pena di esclusione.

L’autentica della firma si effettua mediante presentazione, in allegato alla domanda, di copia fotostatica di valido documento di identità del sottoscrittore.

 Per completezza di informazione vi informiamo inoltre che  le strutture che avessero già inoltrato l’adesione per l’avviso precedente relativo agli alberghi sanitari per persone affette da Covid19, dovranno ripetere la manifestazione di interesse per questo avviso in quanto le strutture verranno inserite in un elenco diverso.

 Ringraziamo per la collaborazione e porgiamo un cordiale saluto

 Pier Luigi Masini

Segretario generale

 

Allegati:

- avviso di manifestazione di interesse per personale sanitario

- requisiti degli alberghi sanitari e servizi offerti

 

Federalberghi Toscana 
Unione delle Associazioni Alberghi e Turismo della Toscana/


Ritorna
 
 

ACCESSO RISERVATO AI SOCI

 
 
 
 
 
 
 
 
 

Nome utente:

Password :


Inserite il testo visualizzato nell'immagine:
This is a captcha-picture. It is used to prevent mass-access by robots. (see: www.captcha.net)

Password dimenticata?
Nome utente dimenticato?
Non hai un account?

 
 

ANTEPRIMA FEDERALBERGHI

01/12/2020

Il Consiglio dei ministri, nella riunione del 29 novembre 2020, ha approvato un decreto-legge recante misure finanziarie urgenti connesse all'emergenza epidemiologica da Covid-19.

Si riepilogano, di seguito, gli aspetti di principale interesse per le strutture turistico ricettive e gli stabilimenti termali.

30/11/2020

Con un comunicato diffuso il 27 novembre, il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha informato che Il termine per il versamento della seconda o unica rata d'acconto delle imposte sui redditi e dell'IRAP dovuta dagli operatori economici verrà prorogato dal 30 novembre al 10 dicembre 2020 con una norma nel decreto legge cosiddetto ‘Ristori Quater’, in corso di adozione.

26/11/2020

Sono pervenuti alla federazione alcuni quesiti concernenti le clausole generali n. 2.2.1 e n. 2.2.2 del contratto tra Booking.com e le strutture ricettive, ai sensi delle quali le strutture ricettive sono obbligare ad offrire al portale parità di tariffe e condizioni.

In particolare, ci è stato richiesto se l'adesione a tale contratto possa comportare per gli alberghi italiani l'obbligo di rispettare la cosiddetta "parity rate".

25/11/2020

Con una nota del 25 novembre 2020, il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali ha prorogato dal 28 novembre al 15 dicembre 2020 il termine per la richiesta del contributo a fondo perduto da parte delle imprese della ristorazione, comprese le attività alberghiere con codice ATECO 55.10.00 che effettuano somministrazione di cibo.

25/11/2020

Il Comitato Nazionale Giovani Albergatori, in collaborazione con la Rete nazionale degli istituti alberghieri e con il Centro di Formazione Management del Terziario, ha organizzato un incontro con le scuole dal titolo “Il salto in lungo del turismo. Come affrontare il cambiamento”.

23/11/2020

L’articolo 22-quater, comma 4, del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18 prevede che, nel caso di richiesta di pagamento diretto dell’integrazione salariale da parte dell’INPS, l’istituto autorizza le domande e dispone l'anticipazione di pagamento del trattamento, nella misura del 40% delle ore autorizzate nell’intero periodo.

SERVIZIO NEWSLETTERS

resta sempre aggiornato...
iscriviti alle newsletters!

 
 

I NOSTRI PARTNERS