Le Terme Tettuccio
Il Golf 18 buche
Montecatini Alto
Lo stabilimento Tettuccio
Uto Ughi a Estate Regina
Ippodromo Sesana
Miss Italia a Montecatini Terme
Montecatini Alto
Natale su Viale Verdi
Parco Termale

Nuovo Imaie - pagamento dei compensi 2019

Il compenso per l’anno 2019 di spettanza di Nuovo Imaie (compenso per gli artisti interpreti esecutori di opere cinematografiche e assimilate trasmesse nelle strutture ricettive), potrà essere versato entro il 30 novembre 2020, anziché entro il consueto termine del 31 ottobre.

In considerazione della crisi in atto nel settore ricettivo a seguito dell’emergenza sanitaria dovuta alla pandemia in corso, Nuovo Imaie ha previsto la possibilità di versare il compenso dovuto per il 2019 in due rate. La prima rata, pari al 50% del compenso dovuto per il 2019, potrà essere versata entro il 30 novembre 2020. La seconda rata a saldo dovrà essere versata il prossimo anno, contestualmente al versamento del compenso per il 2020.

 

compenso annuale

Si ricorda che l’accordo con Nuovo Imaie prevede il pagamento di un compenso annuale determinato sulla base dei seguenti parametri:

-       dimensione della struttura ricettiva (n. di camere);

-       classificazione (n. di stelle);

-       rappresentatività di Nuovo Imaie (per l’anno di riferimento il 90,64%);

-       durata del periodo di apertura (con una riduzione che, a seconda dei casi, può essere del 25%, 50% o 75%);

-       rapporto associativo (per i soci Federalberghi è previsto un ulteriore sconto del 15% nonché l’esenzione dal pagamento dei diritti di segreteria).

In caso di pagamento oltre il termine del 30 novembre, l’azienda associata perde il diritto allo sconto del 15%. Non è consentito versare il compenso in data successiva al 31 dicembre 2020.

 

compenso annualità pregresse

Per chi non ha effettuato il pagamento delle annualità pregresse, per il periodo che va dal 15 luglio 2009 (data di costituzione di Nuovo Imaie) al 31 dicembre 2018, è previsto il pagamento di una cifra transattiva forfettaria, evitando in tal modo, in sede di possibile contenzioso, la condanna a pagare il compenso per tutto il periodo non prescritto. Per le aziende che abbiano svolto la propria attività solo per una parte del periodo 15 luglio 2009 - 31 dicembre 2018 (es. attività stagionali, attività avviate dopo il 15 luglio 2009, altri periodi d’inattività, etc.) gli importi di cui sopra vengono proporzionalmente ridotti. Nessun importo è dovuto da aziende che non abbiano svolto alcuna attività durante il periodo 15 luglio 2009 - 31 dicembre 2018, o che abbiano già provveduto a versare i compensi per il pregresso.

È stata modificata la modalità di calcolo del compenso per le annualità pregresse non versate dalle aziende associate, che è ora la seguente:

- il compenso dovuto per l’anno 2019, al lordo dello sconto per gli associati, deve essere diviso per 365 (per ricavare il compenso giornaliero) e successivamente moltiplicato per i giorni di effettiva apertura nel periodo 15 luglio 2009 - 31 dicembre 2018, per i quali il compenso non è stato versato nei termini previsti. Per gli associati, il compenso dovuto per le annualità pregresse viene scontato:

- del 25%, se il pagamento avviene entro il 30 novembre 2020;

- del 12,5%, se il pagamento avviene tra il 1° e il 31 dicembre 2020.

 

come si paga

Le aziende possono versare quanto dovuto effettuando un bonifico, sul conto corrente bancario IBAN IT 98 E 03069 05036 1000 0000 1355, intestato a Format s.c.a r.l. – servizi di riscossione, indicando nella causale il numero di codice fiscale e la denominazione della struttura ricettiva nonché il comune in cui la stessa è ubicata.

L’ordine di bonifico quietanzato, insieme ad una dichiarazione che attesta il diritto ad usufruire delle riduzioni spettanti ai soci del sistema Federalberghi, devono essere inviati a mezzo telefax al n. 0662275444 il giorno stesso del pagamento. Copia di entrambi i documenti deve essere conservata in azienda ed esibita in caso di controllo degli organi di vigilanza.

Alla pagina http://www.aie.federalberghi.it è disponibile un’applicazione web che assiste le aziende nel calcolo dei compensi e si conclude con la stampa della suddetta dichiarazione. Per chi dovesse provvedere al pagamento del compenso anche per le annualità pregresse, segnaliamo che il sito è in corso di aggiornamento in considerazione delle modifiche nelle modalità di calcolo intercorse rispetto allo scorso anno. Nel caso in cui alcune aziende avessero già provveduto al pagamento versando una cifra non esatta, potranno rivolgersi ai nostri uffici per il parziale rimborso o l’eventuale integrazione.

Si raccomanda fortemente di utilizzare l’applicazione web, inserendo tutti i dati richiesti compreso l’indirizzo pec e il codice univoco, per consentire alla società di riscossione di effettuare correttamente l’invio della fattura elettronica.

 

Distinti saluti.

                                                                                         Il Direttore Generale

                                                                              (Dr. Alessandro Massimo Nucara)

 

allegato


Ritorna
 
 

ACCESSO RISERVATO AI SOCI

 
 
 
 
 
 
 
 
 

Nome utente:

Password :


Inserite il testo visualizzato nell'immagine:
This is a captcha-picture. It is used to prevent mass-access by robots. (see: www.captcha.net)

Password dimenticata?
Nome utente dimenticato?
Non hai un account?

 
 

ANTEPRIMA FEDERALBERGHI

01/12/2020

Il Consiglio dei ministri, nella riunione del 29 novembre 2020, ha approvato un decreto-legge recante misure finanziarie urgenti connesse all'emergenza epidemiologica da Covid-19.

Si riepilogano, di seguito, gli aspetti di principale interesse per le strutture turistico ricettive e gli stabilimenti termali.

30/11/2020

Con un comunicato diffuso il 27 novembre, il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha informato che Il termine per il versamento della seconda o unica rata d'acconto delle imposte sui redditi e dell'IRAP dovuta dagli operatori economici verrà prorogato dal 30 novembre al 10 dicembre 2020 con una norma nel decreto legge cosiddetto ‘Ristori Quater’, in corso di adozione.

26/11/2020

Sono pervenuti alla federazione alcuni quesiti concernenti le clausole generali n. 2.2.1 e n. 2.2.2 del contratto tra Booking.com e le strutture ricettive, ai sensi delle quali le strutture ricettive sono obbligare ad offrire al portale parità di tariffe e condizioni.

In particolare, ci è stato richiesto se l'adesione a tale contratto possa comportare per gli alberghi italiani l'obbligo di rispettare la cosiddetta "parity rate".

25/11/2020

Con una nota del 25 novembre 2020, il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali ha prorogato dal 28 novembre al 15 dicembre 2020 il termine per la richiesta del contributo a fondo perduto da parte delle imprese della ristorazione, comprese le attività alberghiere con codice ATECO 55.10.00 che effettuano somministrazione di cibo.

25/11/2020

Il Comitato Nazionale Giovani Albergatori, in collaborazione con la Rete nazionale degli istituti alberghieri e con il Centro di Formazione Management del Terziario, ha organizzato un incontro con le scuole dal titolo “Il salto in lungo del turismo. Come affrontare il cambiamento”.

23/11/2020

L’articolo 22-quater, comma 4, del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18 prevede che, nel caso di richiesta di pagamento diretto dell’integrazione salariale da parte dell’INPS, l’istituto autorizza le domande e dispone l'anticipazione di pagamento del trattamento, nella misura del 40% delle ore autorizzate nell’intero periodo.

SERVIZIO NEWSLETTERS

resta sempre aggiornato...
iscriviti alle newsletters!

 
 

I NOSTRI PARTNERS