Le Terme Tettuccio
Il Golf 18 buche
Montecatini Alto
Lo stabilimento Tettuccio
Uto Ughi a Estate Regina
Ippodromo Sesana
Miss Italia a Montecatini Terme
Montecatini Alto
Natale su Viale Verdi
Parco Termale

bonus vacanze - possibilità di prepagamento - articolo 176 del decreto-legge 19 maggio 2020, n 34 - ulteriori chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate concernenti la procedura di verifica e conferma dei bonus.

Durante i primi giorni di applicazione del bonus vacanze, l’Agenzia delle Entrate, in risposta ad una nostra richiesta di chiarimenti, ha comunicato per le vie brevi la possibilità di utilizzare il bonus prima dell’arrivo del cliente.

Nei giorni scorsi, la procedura web è stata modificata, inserendo la seguente dicitura: “Attenzione: conferma l’utilizzo del bonus solo al momento del pagamento, eventuali conferme di utilizzo anticipate saranno oggetto di verifica ed eventuale recupero del credito d’imposta”.

In considerazione dei dubbi interpretativi che tale novità ha fatto sorgere, Federalberghi ha interpellato nuovamente l’Agenzia delle Entrate, la quale ha confermato per iscritto che il fornitore del servizio turistico può utilizzare il bonus vacanze prima dell’arrivo del cliente in caso di prepagamento dei servizi prenotati, con contestuale emissione della fattura elettronica di altro documento di spesa (documento commerciale/ricevuta fiscale).

L’Agenzia delle entrate inoltre ha precisato che la dicitura riportata nella procedura web è coerente con quanto riportato nel documento di prassi n. 18/E del 2020: << il Credito d’imposta Vacanze deve essere utilizzato in un’unica soluzione, senza possibilità di frazionamento, e che non può essere oggetto di rimborso in caso di mancata fruizione del soggiorno. Pertanto, nel caso in cui, per la prestazione del servizio turistico, sia emessa una fattura in acconto e una fattura a saldo, con i relativi pagamenti, il Credito d’imposta Vacanze potrà essere utilizzato solo in relazione ad uno dei due pagamenti. >>

Secondo l’Agenzia delle entrate, infatti, l’avviso che viene visualizzato durante la procedura è finalizzato a porre l'attenzione sul fatto che l'operazione di verifica e conferma a sistema del bonus va effettuata solo in presenza di un pagamento (acconto, saldo, o unico pagamento) e contestuale emissione della fattura elettronica di altro documento di spesa (documento commerciale/ricevuta fiscale).

L’Agenzia delle entrate ha altresì precisato che l’avviso si è reso necessario a seguito delle numerose segnalazioni pervenute da cittadini che hanno comunicato in anticipo il codice univoco dello sconto alla struttura turistica che ha erroneamente confermato l'utilizzo del bonus nella procedura web, in alcuni casi ancora prima ancora che la prenotazione fosse confermata, determinando quindi un danno al cliente che si ritrova il bonus “bruciato” e non più utilizzabile.

Distinti saluti.

                                                                                         Il Direttore Generale

                                                                              (Dr. Alessandro Massimo Nucara)


Ritorna
 
 

ACCESSO RISERVATO AI SOCI

 
 
 
 
 
 
 
 
 

Nome utente:

Password :


Inserite il testo visualizzato nell'immagine:
This is a captcha-picture. It is used to prevent mass-access by robots. (see: www.captcha.net)

Password dimenticata?
Nome utente dimenticato?
Non hai un account?

 
 

ANTEPRIMA FEDERALBERGHI

24/09/2020

Con l’ordinanza del 21 settembre 2020, il Ministro della salute ha modificato la precedente ordinanza del 12 agosto 2020 integrando l’elenco dei paesi di provenienza che rappresentano un rischio per la diffusione della pandemia sul territorio nazionale.

24/09/2020

Il Ministero dell’Interno ha predisposto uno schema di decreto attuativo delle disposizioni di cui all’articolo 109 del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza, allo scopo di integrare le modalità di comunicazione informatiche e telematiche dei dati delle persone alloggiate consentendo il collegamento diretto tra i sistemi gestionali delle strutture ricettive e i sistemi informatici delle autorità di pubblica sicurezza.

10/09/2020

Il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 7 settembre 2020 ha prorogato sino al 7 ottobre 2020, con alcune modifiche, le disposizioni contenute nel precedente decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 7 agosto 2020 e nelle ordinanze del Ministro della salute 12 agosto 2020 e 16 agosto 2020.

10/09/2020

Il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 7 settembre 2020 ha prorogato sino al 7 ottobre 2020, con alcune modifiche, le disposizioni contenute nel precedente decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 7 agosto 2020 e nelle ordinanze del Ministro della salute 12 agosto 2020 e 16 agosto 2020.

04/09/2020

L’articolo 8 del decreto-legge 14 agosto 2020, n. 104, rubricato <<Disposizioni in materia di proroga o rinnovo di contratti a termine>>, ha introdotto importanti modifiche all’articolo 93 del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34.

04/09/2020

L'INPS ha fornito le prime indicazioni (allegate) in merito alle misure e alle indennità Covid-19 previste dal decreto-legge n. 104 del 2020 (c.d. decreto agosto), in vigore dal 15 agosto 2020, in continuità con le misure previste dai decreti-legge n. 18 (c.d. cura Italia) e n. 34 (c.d. decreto rilancio) del 2020.

SERVIZIO NEWSLETTERS

resta sempre aggiornato...
iscriviti alle newsletters!

 
 

I NOSTRI PARTNERS