Le Terme Tettuccio
Il Golf 18 buche
Montecatini Alto
Lo stabilimento Tettuccio
Uto Ughi a Estate Regina
Ippodromo Sesana
Miss Italia a Montecatini Terme
Montecatini Alto
Natale su Viale Verdi
Parco Termale

PARERE LEGALE -: rapporto Struttura Ricettiva-Booking SRL-cliente

L'Avvocato Paolo Tessari, su richiesta di Federalberghi Toscana, ha formulato il seguente parere in merito allle cosiddette prenotazioni non rimborsabili ed alle caparre relative a prenotazioni effettuate attraverso booking.com

Gentili Destinatari,

  Più volte ho ricevuto richieste di chiarimenti relativamente alla qualificazione del rapporto giuridico che lega la struttura ricettiva con booking SRL e con il cliente.

 Fornisco quindi alcuni punti fondamentali, salva la necessità di approfondimenti relativi a situazioni speciali.

 1)      Booking è mero intermediario tra soggetti contraenti che sono la struttura ricettiva ed il cliente

 2)   Il rapporto legale di contratto di alloggio tramite prenotazione è unicamente tra le strutture ricettive ed il cliente;

 3)  Quanto sopra oltre che essere conforme alla norma del codice civile è ancor più specificamente confermato dall' articolo due punto 5.2 del contratto tra booking SRL e la struttura ricettiva

 4)      Conseguentemente una volta effettuata la prenotazione booking SRL non ha potere alcuno di rappresentanza della struttura ricettiva nei confronti del cliente, né potere decisionale alcuno in argomento. Il denaro è della struttura ricettiva

 5)      In caso di mancata presentazione il giorno previsto la prenotazione è da considerarsi annullata, con conseguente addebito nei confronti del cliente dell' importo dell'intero soggiorno.

 6)      La gestione degli addebiti al cliente è di esclusiva competenza della struttura ricettiva. Vedi anche art.  2.7.3 del contratto tra booking SRL e la struttura ricettiva

 7)      Sempre in conseguenza di quanto sopra,  la prenotazione “non rimborsabile” o “pagamento anticipato” è frutto di accordo espresso tra strutture ricettive e cliente, senza facoltà di ingerenza da parte di Booking SRL

 8)      L'esistenza di forza maggiore obbliga alla restituzione, ma detta esistenza va provata ad onere del cliente, con autonoma valutazione da parte della struttura ricettiva.

 In assenza di prova specifica fornita dal cliente si procede all’incameramento della caparra  E/O del pagamento anticipato o non rimborsabile.

 A disposizione per ogni ulteriore chiarimento e prestando consenso alla diffusione di questa mia gli associati, invio i miei più cordiali saluti.

 Avvocato Paolo Tessari


Ritorna
 
 

ACCESSO RISERVATO AI SOCI

 
 
 
 
 
 
 
 
 

Nome utente:

Password :


Inserite il testo visualizzato nell'immagine:
This is a captcha-picture. It is used to prevent mass-access by robots. (see: www.captcha.net)

Password dimenticata?
Nome utente dimenticato?
Non hai un account?

 
 

ANTEPRIMA FEDERALBERGHI

24/09/2020

Con l’ordinanza del 21 settembre 2020, il Ministro della salute ha modificato la precedente ordinanza del 12 agosto 2020 integrando l’elenco dei paesi di provenienza che rappresentano un rischio per la diffusione della pandemia sul territorio nazionale.

24/09/2020

Il Ministero dell’Interno ha predisposto uno schema di decreto attuativo delle disposizioni di cui all’articolo 109 del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza, allo scopo di integrare le modalità di comunicazione informatiche e telematiche dei dati delle persone alloggiate consentendo il collegamento diretto tra i sistemi gestionali delle strutture ricettive e i sistemi informatici delle autorità di pubblica sicurezza.

10/09/2020

Il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 7 settembre 2020 ha prorogato sino al 7 ottobre 2020, con alcune modifiche, le disposizioni contenute nel precedente decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 7 agosto 2020 e nelle ordinanze del Ministro della salute 12 agosto 2020 e 16 agosto 2020.

10/09/2020

Il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 7 settembre 2020 ha prorogato sino al 7 ottobre 2020, con alcune modifiche, le disposizioni contenute nel precedente decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 7 agosto 2020 e nelle ordinanze del Ministro della salute 12 agosto 2020 e 16 agosto 2020.

04/09/2020

L’articolo 8 del decreto-legge 14 agosto 2020, n. 104, rubricato <<Disposizioni in materia di proroga o rinnovo di contratti a termine>>, ha introdotto importanti modifiche all’articolo 93 del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34.

04/09/2020

L'INPS ha fornito le prime indicazioni (allegate) in merito alle misure e alle indennità Covid-19 previste dal decreto-legge n. 104 del 2020 (c.d. decreto agosto), in vigore dal 15 agosto 2020, in continuità con le misure previste dai decreti-legge n. 18 (c.d. cura Italia) e n. 34 (c.d. decreto rilancio) del 2020.

SERVIZIO NEWSLETTERS

resta sempre aggiornato...
iscriviti alle newsletters!

 
 

I NOSTRI PARTNERS