Le Terme Tettuccio
Il Golf 18 buche
Montecatini Alto
Lo stabilimento Tettuccio
Uto Ughi a Estate Regina
Ippodromo Sesana
Miss Italia a Montecatini Terme
Montecatini Alto
Natale su Viale Verdi
Parco Termale

NUOVO IMAIE - PAGAMENTO DEI COMPENSI 2018

Entro il 31 ottobre 2019 dovrà essere effettuato il pagamento dei compensi per l’anno 2018 di spettanza di Nuovo Imaie (compenso per gli artisti interpreti esecutori di opere cinematografiche e assimilate trasmesse nelle strutture ricettive).

I compensi subiscono un leggero aumento dovuto all’incremento dell’indice Istat.

L’accordo con Nuovo Imaie prevede il pagamento di un compenso annuale determinato sulla base dei seguenti parametri:

-       dimensione della struttura ricettiva (n. di camere);

-       classificazione (n. di stelle);

-       rappresentatività di Nuovo Imaie (per l’anno di riferimento il 90,64%);

-       durata del periodo di apertura (con una riduzione che, a seconda dei casi, può essere del 25%, 50% o 75%);

-       rapporto associativo (per i soci Federalberghi è previsto un ulteriore sconto del 15% nonché l’esenzione dal pagamento dei diritti di segreteria).

In caso di pagamento oltre il termine del 31 ottobre, l’azienda associata perde il diritto allo sconto del 15%.

Per chi non ha effettuato il pagamento delle annualità pregresse, per il periodo che va dal 15 luglio 2009 (data di costituzione di Nuovo Imaie) al 31 dicembre 2017, è stato previsto il pagamento di una cifra transattiva forfettaria, evitando in tal modo, in sede di possibile contenzioso, la condanna a pagare il compenso per tutto il periodo non prescritto. Il relativo importo, commisurato al compenso previsto dalla tabella relativa al 2018, è il seguente:

-       pagamento entro il 31 ottobre 2019: sei annualità per i soci Federalberghi, sette annualità per i non soci;

-       pagamento entro il 31 dicembre 2019: sette annualità per i soci Federalberghi, otto annualità per i non soci.

Per le aziende che abbiano svolto la propria attività solo per una parte del periodo 15 luglio 2009 - 31 dicembre 2017 (es. attività stagionali, attività avviate dopo il 15 luglio 2009, altri periodi d’inattività, etc.) gli importi di cui sopra vengono proporzionalmente ridotti. Nessun importo è dovuto da aziende che non abbiano svolto alcuna attività durante il periodo 15 luglio 2009 - 31 dicembre 2017, o che abbiano già provveduto a versare i compensi per il pregresso.

come si paga

Le aziende possono versare quanto dovuto effettuando un bonifico, sul conto corrente bancario IBAN IT 98 E 03069 05036 1000 0000 1355, intestato a Format s.c.a r.l. – servizi di riscossione, indicando nella causale il numero di codice fiscale e la denominazione della struttura ricettiva nonché il comune in cui la stessa è ubicata.

L’ordine di bonifico quietanzato, insieme ad una dichiarazione che attesta il diritto ad usufruire delle riduzioni spettanti ai soci del sistema Federalberghi, devono essere inviati a mezzo telefax al n. 0662275444 il giorno stesso del pagamento. Copia di entrambi i documenti deve essere conservata in azienda ed esibita in caso di controllo degli organi di vigilanza.

Alla pagina http://www.aie.federalberghi.it è disponibile un’applicazione web che assiste le aziende nel calcolo dei compensi e si conclude con la stampa della suddetta dichiarazione. Si raccomanda fortemente di utilizzare l’applicazione web, inserendo tutti i dati richiesti compreso l’indirizzo pec e il codice univoco, per consentire alla società di riscossione di effettuare correttamente l’invio della fattura elettronica.

 TABELLA NUOVO IMAIE 2019


Ritorna
 
 

ACCESSO RISERVATO AI SOCI

 
 
 
 
 
 
 
 
 

Nome utente:

Password :


Inserite il testo visualizzato nell'immagine:
This is a captcha-picture. It is used to prevent mass-access by robots. (see: www.captcha.net)

Password dimenticata?
Nome utente dimenticato?
Non hai un account?

 
 

ANTEPRIMA FEDERALBERGHI

10/07/2020

Il programma di convenzioni alberghiere promosso da Federalberghi offre agli alberghi associati la possibilità di accesso ad importanti segmenti di mercato.

Federalberghi ha infatti realizzato numerosi accordi con importanti enti pubblici e privati, ai quali offre la possibilità di effettuare prenotazioni alberghiere usufruendo di tariffe agevolate.

10/07/2020

Con la circolare allegata l’INPS ha fornito le istruzioni amministrative in materia di indennità Covid-19, previste dal decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34, a favore di alcune categorie di lavoratori le cui attività lavorative sono state colpite dell’emergenza epidemiologica.

In particolare, le indicazioni dell’istituto riguardano:

09/07/2020

È stato convertito in legge, con modificazioni, decreto-legge “liquidità”.

Di seguito le disposizioni di maggiore interesse per le nostre imprese.

 

Rivalutazione dei beni settori alberghiero e termale (articolo 6-bis)

Per le imprese operanti nei settori alberghiero e termale, che non adottano i principi contabili internazionali nella redazione del bilancio, con l’articolo in parola - introdotto in sede parlamentare - viene prevista la possibilità di effettuare la rivalutazione dei beni d’impresa e delle partecipazioni, ad esclusione degli immobili alla cui produzione o al cui 

07/07/2020

Federalberghi ha ricevuto alcune richieste di approfondimento concernenti le procedure che le strutture ricettive devono seguire al fine di verificare la validità dei bonus vacanze e di confermarne l’applicazione.

Le istruzioni diramate dall’Agenzia delle entrate prevedono che al momento del pagamento la struttura ricettiva acquisisca il codice univoco (o il QR code) e lo inserisca, 

07/07/2020

Con la circolare n. 18 del 3 luglio 2020, l’Agenzia delle entrate ha fornito alcuni chiarimenti per la fruizione del “Credito d’imposta Vacanze” .

In particolare, il nuovo documento dell’Amministrazione finanziaria analizza il contenuto dell’articolo 176 del decreto legge “Rilancio”, con cui è stato previsto un credito in favore dei nuclei familiari con ISEE non superiore a 40.000 euro, utilizzabile dal 1° luglio al 31 dicembre 2020 per il pagamento di servizi offerti in ambito nazionale dalle imprese turistico ricettive, nonché dagli agriturismi e dai bed&breakfast.

03/07/2020

L’Agenzia delle entrate ha definito le modalità attuative della cessione dei crediti d’imposta per botteghe e negozi e per la locazione degli immobili a uso non abitativo e affitto d’azienda, comprese quelle relative all’esercizio dell’opzione, da effettuarsi in via telematica.

Al riguardo, si rammenta che il decreto-legge cosiddetto “Cura Italia” e il decreto-legge cosiddetto “Rilancio” riconoscono alcuni crediti d’imposta di natura agevolativa allo scopo di fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19.

SERVIZIO NEWSLETTERS

resta sempre aggiornato...
iscriviti alle newsletters!

 
 

I NOSTRI PARTNERS