Le Terme Tettuccio
Il Golf 18 buche
Montecatini Alto
Lo stabilimento Tettuccio
Uto Ughi a Estate Regina
Ippodromo Sesana
Miss Italia a Montecatini Terme
Montecatini Alto
Natale su Viale Verdi
Parco Termale

Prevenzione incendi – scadenza dei termini per l’adeguamento

Si ricorda che il prossimo 30 giugno 2019 dovranno essere completati gli adeguamenti alle prescrizioni antincendio prescritti dalle specifiche regole tecniche per le strutture turistico alberghiere esistenti con più di 25 posti letto.

Le strutture turistico alberghiere localizzate nei territori colpiti dagli eccezionali eventi meteorologici che si sono verificati a partire dal 2 ottobre 2018 ed individuati dalla specifica delibera dello stato di emergenza (Consiglio dei ministri 8 novembre 2018, Gazzetta Ufficiale n. 266 del 15 novembre 2018: Regioni Calabria, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Toscana, Sardegna, Sicilia, Veneto e Province Autonome di Trento e Bolzano) possono invece completare gli adeguamenti entro il prossimo 31 dicembre 2019. Dovranno però presentare entro il 30 giugno 2019 la SCIA parziale (qualora non sia stata già presentata) attestante il rispetto di almeno quattro delle seguenti prescrizioni, come disciplinate dalle specifiche regole tecniche:

  • resistenza al fuoco delle strutture;
  • reazione al fuoco dei materiali;
  • compartimentazioni;
  • corridoi;
  • scale;
  • ascensori e montacarichi;
  • impianti idrici antincendio;
  • vie d'uscita ad uso esclusivo, con esclusione dei punti ove è prevista la reazione al fuoco dei materiali;
  • vie d'uscita ad uso promiscuo, con esclusione dei punti ove è prevista la reazione al fuoco dei materiali;
  • locali adibiti a deposito.

La delibera del Consiglio dei ministri sopra richiamata ha dichiarato per 12 mesi lo stato di emergenza nei territori colpiti delle Regioni Calabria, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Toscana, Sardegna, Sicilia, Veneto e delle Province Autonome di Trento e Bolzano interessati dagli eccezionali eventi meteorologici verificatisi a partire dal 2 ottobre 2018. Nelle premesse della delibera, si demanda a successive ordinanze del Capo del Dipartimento della protezione civile la delimitazione delle aree colpite dagli eventi su base comunale. Successivamente, il capo del Dipartimento della protezione civile ha nominato “Commissari delegati” i Presidenti delle Regioni interessate, che si ritiene quindi siano stati implicitamente delegati anche a delimitare le aree colpite.

 Distinti saluti.

                                                                                         Il Direttore Generale

                                                                              (Dr. Alessandro Massimo Nucara)

 

N.D.R.: il nostro comune non è fra i comuni interessati dagli eccezionali eventi metereologici di cui sopra, pertanto, al momento il termine ultimo resta il 30 giugno p.v.


Ritorna
 
 

ACCESSO RISERVATO AI SOCI

 
 
 
 
 
 
 
 
 

Nome utente:

Password :


Inserite il testo visualizzato nell'immagine:
This is a captcha-picture. It is used to prevent mass-access by robots. (see: www.captcha.net)

Password dimenticata?
Nome utente dimenticato?
Non hai un account?

 
 

ANTEPRIMA FEDERALBERGHI

10/06/2019

Nel corso di un incontro con l’Agenzia delle entrate ...

28/05/2019

Il Ministero dell’Economia e delle finanze ha innalzato a 400 euro...

28/05/2019

Si ricorda che il prossimo 30 giugno 2019 dovranno essere completati .....                                         

10/05/2019

La predisposizione di clausole contrattuali chiare, da .....

SERVIZIO NEWSLETTERS

resta sempre aggiornato...
iscriviti alle newsletters!

 
 

I NOSTRI PARTNERS